un ricamino……

Avrei voluto fare tante cose nel fine settimana…….ma Gimmy è stato convocato a giocare a Pisa con l’under 17, Verdy da seguire……..a livello emotivo…….

Gimmy ha giocato alle 19, quindi partenza alle 17 perchè ci deve essere un’ora prima per il riscaldamento, ha totterato durante il viaggio di andata, alternandolo ad una dormitina…..non voleva andare perchè lui doveva essere in centro con i suoi amici…..ma poi quando è arrivato, è entrato nel ruolo di atleta. I ragazzi di questa squadra sono uomini, certe stazze!!!!!! Abituata ai ragazzi tipo Gimmy…..sono rimasta un pò interdetta…..ma Gimmy non ci pensa proprio, anche perchè un pò di stazzina ce l’ha anche lui, ha giocato ogni tanto in tre set….senza problemi, spesso me li faccio più io che lui!!……dopo, il viaggio di ritorno…..mi pesa un pò viaggiare la notte da sola…..ma lo faccio volentieri per i miei figli.

Seguire i figli nei loro problemi è un’impresa ardua…..mille pensieri, mille parole al vento…..perchè non ci stanno a sentire?? So che è meglio che lo provino con la propria pelle non per sentito dire……però è dura, almeno per me, seguirli nel loro cammino di vita come vorrei……

Ho ricamato in questi giorni, non grandi cose, un pò di Bosco (posterò la foto!!) e un pò di ricamo classico…..

faccina.jpg
che sarà?????????
donna.jpg
una donnina in piagiama…..
che diventerà una busta porta piagiama appunto!!
Però vedendo la foto, c’è una cosa che non mi soddisfa….
la candela, che dite voi? La vorrei fare di un altro colore, ma non so quale…..
Mi aiutate??

 

un ricamino……ultima modifica: 2009-03-10T08:41:00+00:00da angie-angie
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “un ricamino……

  1. I figli “Perchè non ci stanno a sentire?” Perchè è così,loro vogliono andare per la loro strada,l’importante è non mollare ed essere sempre presenti anche se è difficile e faticoso,non scoraggiarti!
    Il tuo ricamino è delizioso,l’hai disegnato tu?La candela prova a farla di un’altro rosso,per esempio quello dei fiorellini del vestito oppure un tono più chiaro o più scuro sempre in gradazione con i fiorellini.,oppure un colore completamente contrastante che non sia una variante del rosso.
    Un abbraccio.
    Fulvia

  2. guarda tra allenamenti e partite di pallone…allenamenti e partite di rugby….lezioni di equitazione…. io tutti i pomeriggi sono in macchina….
    ma mai e poi mai riuscirei a perdermi quei grandi occhi che ti cercano tra gli spalti… basta un cenno…un saluto… e loro partono come dei piccoli campioni….
    che gioia….

    torniamo al ricamo… beh bellissimo ! davvero intrigante con quella coscia lunga ….
    ma lo sai che io la candela proprio non a metterei? non so…. …

    un bacione cara Angie… torno ai miei lavori….

  3. Cara Angie il tuo ricamino è una chicca!! A me la candelina piace anche così, però volendo cambiare andrei anch’io sul rosso in tono cn i fiorellini.
    Per il discorso figli…beh…che dire…i miei sono piccoli e per ora ci sono i problemi proporzionati a loro, quindi piccoli pure quelli. Il mestiere di mamma è difficile ma se dovessi prendere esempio da qualcuno tu saresti uno dei miei modelli. Sei una mamma fantastica, sempre presente, dolcissima, ma anche determinata. Questo per loro è un periodo difficile, delicato…soprattutto per lei immagino…magari sembra che non ti ascoltano ma sono sicura che dentro di sè lo fanno eccome!! Esternamente devono sembrare duri e indipendenti, cercano la loro strada, ma tu non mollare xchè contemporaneamente cercano il tuo appoggio e la tua approvazione anche se non lo ammettono. Adesso è il momento di stringere i denti, solo che i risultati li vedrai in futuro, e quindi sul momento è un po’ frustrante. Ti abbraccio Angie, quando i miei piccinaccoli saranno cresciutelli verrò da te a cercare conforto!! Un bacio
    Many :o))

  4. …metti il dito nella piaga…ieri sera mia figlia ha voluto che le facessi la piastra, fatta questa, le ho tolto appena qualche doppia punta ( non più di 2 cm in totale) si è vista allo specchio, invece di ringraziare, ha cominciato ad urlare dicendo che “prima” aveva i capelli lunghi ed ora non più…( :-((()
    Morale. questa mattina non è andata a scuola per andare dal parrucchiere, visto che IO ( ?) l’avevo rovinata. 30 euro.
    Passiamo alle cose paicevoli che ci consolano l’anima, questo ricamo è trooooopo carino, ma dove hai preso questa figurina cosi carina?
    La candela io la fare azzurra, o se proprio devi cambiare, ci ricamerei un filio che finisce con un cuoricino legato da un fiocchino tipo lana.
    Un saluto, Ros

  5. bene ragazze siete in buona compagnia…pure io ho la mia gatta da pelare….!!!!anche se devo dire che ultimamente si sta impegnando ad andare daccordo con noi…ma ogni tanto lo spirito ribelle adolescenziale esce e prende il sopravvento….che fare?????portare tanta pazienza……io nn ne ho pero’ poi cosi’ tanta e ogni tanto sbrocco!!!!!
    beh ieri devo dire che e’ stata la mia piccola grande donna …ha messo il pigiama alla sorella e preso in braccio per la prima volta la bea!!!!!! quante cose fa fare la promessa di un pc nuovo per il compleanno!!!!!!

    il ricamo e’ bellissimo e la candela non la cambiarei!!!!! un baciotto laura

  6. Deliziosa questa donnina in pigiama!!!! E secondo me la candela va benissimo così!!!
    Per quanto riguarda i figli che dire? Io ho la fortuna di averlo ancora piccolo, anche se ha il suo bel caratterino e non mi ascolta molto…. ogni tanto mi prende lo sconforto, ma poi penso che in fondo nemmeno io ho mai ascoltato i miei genitori (e i risultati si vedono… purtroppo!) e che comunque loro ci sono sempre stati, senza mai impormi niente!
    Quindi cercherò, mio malgrado, di fare come loro, nella speranza che almeno Niccolò non faccia i miei stessi errori….
    L’unica “medicina” è la pazienza… ma se una come me non ce l’ha che deve fare??!???!
    Baci baci
    Carlotta

  7. deliziosa la donnina in quasi babydoll! Io la candela la farei dello stesso colore dei fiori del vestito oppure con l’altro colore che dalla foto sembra un giallo dorato, comunque sicuramente da riprendere uno dei colori della veste!

Lascia un commento